Elige tu dirección
¿Tienes uno para vender?

Catherine Full Body

Plataforma : Nintendo Switch
4,6 de 5 estrellas 183 valoraciones


Acerca de este producto

  • Esta Aventura adulta repleta de puzzles retará a los jugadores con una historia que les lleva a las relaciones y a las difíciles decisions que tomamos
  • Decisiones que determinarán tu destino en muchos momentos de la historia con hasta 13 finales disponibles
  • Supera difíciles y adictivos puzzles para sobrevivir a la pesadilla
  • Juega donde quieras – tanto en el modo Versus como en el Cooperativo, nunca es un mal momento para jugar con tus amigos
  • Contenido del original Catherine: Full Body incluido en el juego (Catherine ‘Ideal Voice’ Set, Playable Character Set, Persona 5 Joker Character & Commentary Set, Bonus Content: Horn-Rimmed Glasses)
Recibe hasta 120€ cuando cambias tu consola de video juegos. Saldrás del sitio Amazon.es y serás redirigido a otro sitio web.Haz click aquí para continuar.

Cómo funciona: haz click aquí.


Envío gratis con tu primera compra
Elige la opción "Envío gratis con tu primera compra" al tramitar el pedido. Ver condiciones

Detalles del producto

  • Clasificado ‏ : ‎ No recomendada para menores de 18 años
  • Idioma ‏ : ‎ Inglés
  • Manual ‏ : ‎ Italiano, Español
  • Dimensiones del producto ‏ : ‎ 1 x 1 x 1 cm; 10 gramos
  • Fecha de lanzamiento ‏ : ‎ 7 julio 2020
  • Subtítulos: ‏ : ‎ Italiano, Español
  • ASIN ‏ : ‎ B086F5F6NQ
  • Opiniones de los clientes:
    4,6 de 5 estrellas 183 valoraciones

Descripción del producto

De un triángulo amoroso a un cuadrado: explora nuevas ramas de la historia centradas en la llegada de una misteriosa joven con amnesia, Rin. Decenas de nuevas escenas y cinemáticas animadas se han añadido para indagar aún mas hondo en el complicado presente de Vincent, así como en su pasado.

Preguntas y respuestas de clientes

Ver preguntas y respuestas

Opiniones de clientes

4,6 de 5 estrellas
4,6 de 5
183 valoraciones globales

Principales reseñas de España

Revisado en España el 7 de julio de 2020
A 8 personas les ha parecido esto útil
Informar de un abuso
Revisado en España el 27 de octubre de 2020
A una persona le ha parecido esto útil
Informar de un abuso
Revisado en España el 2 de febrero de 2021
A una persona le ha parecido esto útil
Informar de un abuso
Revisado en España el 30 de diciembre de 2020
Revisado en España el 24 de enero de 2022
Revisado en España el 24 de noviembre de 2020

Reseñas más importantes de otros países

diegz
5,0 de 5 estrellas Katherine, Catherine o Qatherine??
Revisado en Italia el 17 de octubre de 2021
A 7 personas les ha parecido esto útil
Informar de un abuso
ARMANDO
3,0 de 5 estrellas Sciapo e Piccante
Revisado en Italia el 31 de enero de 2022
Imagen del cliente
ARMANDO
3,0 de 5 estrellas Sciapo e Piccante
Revisado en Italia el 31 de enero de 2022
Catherine: Full Body è un puzzle game prodotto da ATLUS ed è il remake di Catherine, uscito nel 2011.

La trama vede protagonista Vincent, un uomo non particolarmente responsabile fidanzato da ormai cinque anni con Katherine, tuttavia l’affiatamento di Vincent verso quest’ultima vacilla, cosa che lo fa dubitare riguardo ad un possibile ed imminente matrimonio. Come se non bastasse, nella vita del nostro protagonista entreranno in gioco altre due figure, la prima è Catherine (con la “C” questa volta), una totale sconosciuta che tenterà di sedurre Vincent; la seconda è Rin (non presente nel gioco originale del 2011), ragazza che salveremo da un misterioso stalker e che soffre di amnesia, l’unica cosa che ricorda è di voler suonare il piano, infatti oltre a trovargli una casa le troveremo anche un posto di lavoro come pianista nel nostro bar di fiducia.

La storia è suddivisa in giornate, che sostanzialmente possono essere divise in tre fasi:
1) INCUBI: mentre dorme, a notte fonda, il nostro Vincent sarà perseguitato da inquietanti incubi che oltre a costituire un pezzo importante della trama, daranno accesso alle fasi di gameplay per le quali chiamiamo questo gioco un puzzle game, difatti durante questi incubi Vincent si ritroverà a dover scalare altissime torri fatte di blocchi di diversi tipi, con l’obiettivo di arrivare fino in cima. Ciò che dovremo fare quindi, controllando Vincent, sarà spostare/spingere/tirare questi blocchi in maniera tale da creare scale, passaggi e piattaforme capaci di farci arrivare fino alla fine, tutto questo mentre pian piano partendo dalla base queste torri inizieranno a cadere a pezzi, dunque bisognerà agire quanto più in fretta possibile. Durante la scalata incontreremo delle pecore umanoidi (anch’esse coinvolte nella trama) che fungeranno da nemici, occupando blocchi o spingendoci verso il baratro (se non saremo noi a farlo prima). E’ anche possibile trovare degli oggetti che ci saranno utili per la nostra impresa oltre che delle monete per poter poi comprare i suddetti oggetti. Altro fattore importante è la funzione “Annulla”, che potrà riportarci indietro di qualche azione così da poter rimediare ai nostri errori nello spostamento dei blocchi. Alla fine di ogni livello otterremo un trofeo di bronzo, d'argento o d’oro in base alla nostra performance.
Questo aspetto del gioco affronta una traiettoria a forma di dosso, nel senzo che inizialmente ci si mette un po ad ingranare e a capire bene tutte le meccaniche, una volta superata la salita si arriva all’apice e ci si inizia a divertire, per poi però scendere alla fine verso la quasi monotonia, in un gameplay che diventa forse fin troppo ripetitivo. Quantomeno ad aggiustare le cose ci pensano le quattro difficoltà di gioco previste, che garantiranno la giusta dose di sfida sia a chi non vuole impegnarsi chissà quanto sia a chi cerca una sfida davvero tosta, e la possibilità esclusiva di questo remake di giocare in modalità remix, così da avere una più grande varietà di blocchi ad infestare i nostri puzzle.
Infine segnalo solo che tra un livello e l’altro è possibile parlare con delle pecore umanoidi, comprare oggetti, apprendere varie tecniche utili al completamento degli stages ed entrare nel confessionale, dove una voce misteriosa ci porrà una domanda con due possibili risposte a scelta che influenzeranno anche la storia (poi vedremo come).

2)FILMATI: Una volta finiti gli incubi si andrà avanti con il proseguire della giornata. Questa seconda fase in cui il giocatore non dovrà far altro che guardare si compone di filmati e cutscenes (a volte in stile anime, a volte no) dove Vincent interagirà con i suoi amici, la sua ragazza Katherine, l’ammaliante Catherine, la dolce Rin e altri personaggi; praticamente è come se steste guardando un film.
3)BAR: arrivata la sera, tra le 20 e le 21 di solito, Vincent si ritroverà come d’abitudine al bar “Stray Sheep” con i suoi migliori amici Orlando, Toby e Johnny. Durante questa fase riprenderemo il controllo del nostro protagonista e possiamo fargli fare varie cose. Principalmente si potrà parlare con chiunque si incontri nel bar, dai nostri stessi amici alla pianista Rin passando per i vari clienti, che occasionalmente potremo incoraggiare. Parlare con la gente farà anche avanzare il tempo, quindi man mano che si parla è possibile che alcuni clienti entrino o se ne vadano, inoltre alcune conversazioni possono cambiare. Potremo poi controllare il cellulare, dove avremo la possibilità di salvare, controllare le cutscenes già viste e soprattutto ricevere messaggi da Katherine, Catherine o altre persone a cui potremo eventualmente anche rispondere. Oltre a tutto ciò potremo ricevere chiamate, bere (cosa che influenzerà la velocità di movimento di Vincent durante il prossimo incubo) e fare altre due o tre cosette simpatiche durante la serata allo Stray Sheep. Una volta usciti dal bar si torna a casa, pronti per una nuova nottata di incubi…

Una meccanica cardine del gioco che ho omesso fino ad ora riguarda un indicatore con agli estremi un diavolo e un angelo. Diverse nostre azioni, ovverosia le risposte ai confessionali, alle chiamate, ai messaggi etc… sposteranno un pò la freccia inizialmente posta al centro dell’indicatore verso il diavolo o verso l’angelo. In base al livello dell’indicatore (e alle risposte dei confessionali) si potrà accedere ad uno dei ben tredici finali disponibili del gioco.
Ora però sorge un grande, grandissimo problema: il gioco in sé è abbastanza corto, cioè per arrivare ad un finale ci si mettono una decina di ore o poco meno, il fatto di avere tredici finali diversi dovrebbe e sottolineo dovrebbe risollevare la situazione, ma la magagna sta nel fatto che questi finali sono, appunto, solo dei finali. Mi spiego meglio, durante il corso del gioco io potrò fare varie scelte che influenzeranno il finale, ma la storia rimane comunque sempre la stessa, e a cambiare saranno solo le scene dei nostri ultimi due/tre giorni di storia al massimo. Questo significa che per più della metà del gioco avrò un’esperienza del tutto identica alla precedente in fatto di trama (in fatto di puzzle si potrebbe cambiare la difficoltà per variare), cosa che rende abbastanza noioso il tutto dopo la prima volta e va a minare le rosee aspettative di rigiocabilità che potevano derivare da quei tredici finali. Sarebbe stato bello invece se già dai primi momenti di gioco le nostre scelte avessero portato a diramazioni capaci di farci vivere qualcosa di diverso; in questo caso sarebbero anche stati sufficienti tre/quattro finali diversi ma conditi da storie altrettanto diverse. Il giocatore, a parte rarissime eccezioni, non sente di star davvero influenzando gli eventi, proprio perché tutti i cambiamenti vengono relegati alla fine, e questo è un vero peccato in un gioco del genere, che punta chiaramente più sulla storia che su altro. In ultima istanza la prima volta che si gioca è tutto molto carino, le altre no.

Oltre alla storia comunque ci sono altre modalità incentrati sulla parte puzzle del gioco, come la modalità a due giocatori o quella online, che purtroppo non ho potuto sperimentare perchè non si trova un’anima. Peccato per la mancanza di una lista missioni o achievements magari anche con contenuti da sbloccare che avrebbero sicuramente reso più stimolanti le nostre scalate, a parte i prima citati trofei non c’è una vera ricompensa per i nostri successi.

Insomma, Catherine Full Body, un gioco che sotto le sue vesti piccanti e sensuali nasconde un’esperienza fatto di personaggi interessanti e anche con il buon proposito di darci degli insegnamenti morali molto belli, peccato che il tutto sia condensato in una storia corta e soprattutto incapace di rinnovarsi davvero in base alle nostre azioni; un gioco pieno di potenziale che viene però sprecato…
Nel momento in cui scrivo sta in sconto comunque quindi ci potete fare un pensierino se vi interessa. Ciao!
Imágenes de esta reseña
Imagen del cliente Imagen del cliente
Imagen del clienteImagen del cliente
A 5 personas les ha parecido esto útil
Informar de un abuso
Un tizio
5,0 de 5 estrellas Ottimo anche in versione portatile!
Revisado en Italia el 31 de julio de 2020
Imagen del cliente
Un tizio
5,0 de 5 estrellas Ottimo anche in versione portatile!
Revisado en Italia el 31 de julio de 2020
Già giocato e amato ai tempi in cui uscì su PS3, ovviamente non potevo farmi mancare questa versione.

Nonostante sia essenzialmente un puzzle game reputo di non lasciarsi scoraggiare nel caso non sia il genere a cui si è appassionati, perché il meglio di questo gioco è la trama, ricca di personaggi carismatici e colpi di scena.
Infatti, nonostante abbia sì sezioni puzzle, il gioco è anche ricco di filmati e dialoghi che ci faranno sempre più appassionare riguardo alla trama e sempre più curiosi riguardo al destino del nostro malcapitato protagonista Vincent. Aggiungo anche che tutti i personaggi sono uno spasso, specialmente gli amici di Vincent, di cui vi ci affezionerete.

Inoltre, per chi fosse ancora titubante per le sezioni puzzle, non c'è problema: potrete metterlo a difficoltà principiante o addirittura lasciare che se la sbrighi l'intelligenza artificiale, lasciandovi in questo modo la possibilità di godervi soltanto la storia.

Per dirla brevemente: se avete voglia di godervi una gran bella storia non indugiate oltre, provatelo!

Aggiungo, per finire, che l'ho trovato comodo e piacevole da giocare in versione portatile, quindi ottima scelta per chi decidesse di acquistarlo su Switch!

Servizio Amazon ottimo come sempre.
Imágenes de esta reseña
Imagen del cliente Imagen del cliente
Imagen del clienteImagen del cliente
A 9 personas les ha parecido esto útil
Informar de un abuso
Andrea
4,0 de 5 estrellas 4 stelle per imprecisione nell'inserzione del prodotto
Revisado en Italia el 18 de enero de 2021
A 3 personas les ha parecido esto útil
Informar de un abuso
Luca Daidone
5,0 de 5 estrellas Consigliato
Revisado en Italia el 1 de diciembre de 2021